Difendiamo Telejato, presidio di libera informazione

Facebooktwittergoogle_plusmail

Difendiamo Telejato, presidio di libera informazione.

Telejato e Pino Maniaci rappresentano una voce libera e democratica, presidio nel territorio contro lo strapotere mafioso, subendo per le tante battaglie per la legalità minacce e aggressioni. Mai però si era temuta una sua chiusura.

Suona sinistro che si prospetti la sua chiusura oggi che Telejato conduce una durissima battaglia contro la c.d. “antimafia affaristica”, denunciata da Pino Maniaci, che ha visto di recente la sospensione dalle funzioni del Presidente delle Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo e la rinuncia agli incarichi da parte del decano degli amministratori giudiziari avv. Cappellano Seminara.

Abbiamo letto delle intercettazioni nelle quali il magistrato Saguto e l’ex prefetto di Palermo Cannizzo parlavano apertamente delle “poche ore rimaste a Telejato”. Se qualcuno pensasse di tradurre impunemente quelle parole in realtà, sappia che noi non lo permetteremo.

Domenica 15 novembre 2015 Pino Maniaci era con noi a ricordare a tutti che “La mafia non è mai stata onorevole”, oggi è il nostro momento di stare a fianco della libera informazione, di Pino Maniaci e di Telejato.

Democrazia in Movimento

telejato-pino-maniaci

25 pensieri su “Difendiamo Telejato, presidio di libera informazione

  1. Telejato e Pino Maniaci meritano tutto il nostro sostegno.

    Non deve spegnersi una delle poche voci libere e critiche della situazione siciliana.

    Forza Pino sono con te.

Dí la tua