Nuova piattaforma Webinar

Facebooktwittergoogle_plusmail

Per l’uso nei nostri Webinar abbiamo creato una sezione sulla piattaforma mconf: https://mconf.org/spaces/dim.
Tutti gli iscritti sono invitati ad iscriversi alla nuova piattaforma.

3 pensieri su “Nuova piattaforma Webinar

  1. Sono convinto che per farcela bisogna dare un’impronta cattolica al primo articolo della nuova costituzione, così gli altri vengono da soli con semplicità e chiarezza. Che DIO ci aiuti.

    1. Sai perchè Dio esiste? perchè esistiamo noi. Essendo singolarmente limitati nel comprendere alcune realtà che sono presenti attorno a noi, per non impazzire abbiamo trovato la soluzione : tutto quello che partecipa ad unire la ns singola realtà con tutte le realtà integrate ed ottimizzate in una perfezione impensata l’abbiamo chiamata Dio. Per non urtare la suscettibilità di altri gruppi che sono arrivati ad altre conclusioni ed a riti diversi dal ns cattolicesimo, accettiamoli e con loro vediamo di verificarci lo stesso ed attendiamo le eventuali evoluzioni pur nell’attuale rispetto alle loro credenze. Con la logica si è optato per abbandonare l’ibernazione preoccupandoci di come si sarebbero trovati nel momento dello scongelamento, dei perfetti sconosciuti in un ambiente difficilmente capibile. Accettiamo di buon grado anche colui che fà il salto nell’agnosticismo, in effetti non disconosche l’educazione cattolica ricevuta, per noi è un gran successo, possiamo tranquillamente dialogarci. Cosa ben diversa sono i problemi di sintassi-relativamente facile- e semantici a cui siamo ora sottoposti per errate decisioni squisitamente geopolitiche. Il relativo caos al quale siamo ora sottoposti nostro malgrado è il risultato di un sistema democratico erroneamente interpretato, con la scusa delle deleghe in ogni dove abbiamo regalato tutte le nostre sovranità. Quelle singole di ciascuno e quelle in comune unione con gli altri, abbiamo trovato comodo una situazione nuova-non più radicata in campagna- che ci ha permesso di illuderci nel poter vivere senza responsabilità sociali anche oltre al periodo della scontata gioventù.

Dí la tua