La fortuna dei consiglieri regionali: il Senato della riforma Napolitano – Renzi – Boschi

Facebooktwittergoogle_plusmail

Dicono che la riforma Napolitano – Renzi – Boschi sia necessaria perché in Italia non si riesce a governare.

Sarà vero? Mah!

Nel frattempo però hanno previsto un Senato composto da 74 consiglieri regionali e 21 sindaci che prima della riforma non avevano immunità parlamentare e che grazie alla riforma domani godranno di questo privilegio.

Immaginate il presidente del Partito Democratico campano, Stefano Graziano, nominato senatore. Oggi da semplice consigliere regionale è privo di immunità parlamentare e quindi soggetto come tutti i cittadini a intercettazioni, perquisizioni, arresto. Domani uno come Graziano da consigliere regionale nominato senatore potrebbe invocare l’immunità parlamentare. E certo è difficile immaginare un Senato composto da consiglieri regionali e sindaci che approvino la perquisizione o l’arresto di uno di loro.

La governabilità, si certo, ma nel frattempo si fa in modo di salvare gli amici degli amici con l’immunità.

223134563-245e40fd-1933-4062-936c-50b909dee1e6

Dí la tua