Autore Topic: Incontri programmati.  (Letto 804 volte)

Offline Girolamo Alessandro Crociata

  • Associato DiM
  • Membro Eroe
  • *
  • Post: 2.027
      • Mostra profilo
Incontri programmati.
« il: Mar 24 Giu 2014 08:56:44* »
Notizie dai territori.

Vi informo che:

- come DiM Sicilia mercoled? incontreremo il coordinamento regionale siciliano della Lista Tsipras.

- come Decidiamolo Insieme luned? 30 incontreremo il gruppo "Democrazia Attiva Siciliana".

La partecipazione agli incontri ? aperta a tutti gli iscritti DiM e Decidiamolo Insieme e si faranno in Palermo via delle Magnolie n. 41.

Seguiranno resoconti.

Alessandro



Offline Girolamo Alessandro Crociata

  • Associato DiM
  • Membro Eroe
  • *
  • Post: 2.027
      • Mostra profilo
Re:Incontri programmati.
« Risposta #1 il: Gio 26 Giu 2014 12:33:21* »
Come annunciato ieri, mercoled? 25 giugno 2014, abbiamo incontrato il coordinamento regionale siciliano della Lista Tsipras.

I referenti di Tsipras ci hanno spiegato che ai fini della presentazione della lista per le europee hanno ricevuto un notevole contributo dai partiti che hanno sostenuto la lista (SEL, Rifondazione, etc.) in termini di apporto delle loro strutture, ma che la lista ha avuto una grande autonomia di azione.

Oggi vogliono proseguire questo percorso, dal basso, anche approfittando delle scomposizioni in atto di partiti come SEL, e stanno tentando di costruire un soggetto politico che parli soprattutto con la sinistra del Paese ma non solo.

Il percorso intrapreso allo stato ? assolutamente magmatico e non sanno ancora bene quale sar? l'approdo finale, almeno fino alla assemblea nazionale che si dovrebbe tenere il 19 luglio 2014 a Genova.

Hanno quindi chiesto l'incontro con Democrazia in Movimento per confrontarsi con realt? che stanno sperimentando le forme partecipative della democrazia diretta e con le quali intendono aprire un confronto, anche in termini di acquisizione di esperienze sul campo della DD.

Per parte nostra abbiamo spiegato come ? strutturata DiM, le forme deliberative, abbiamo illustrato alcuni dei nostri punti programmatici.

In particolare i referenti di Tsipras sono rimasti molto colpiti dal modo in cui abbiamo organizzato la Conferenza di Roma, a partire dal fatto che l'introduzione all'evento ? stata di pochissimi minuti e che tutti i partecipanti sono intervenuti con tempistiche molto precise e rispettate da tutti (anche da Antonio Ingroia). Questo ? stato particolarmente apprezzato in contrapposizione a quanto di solito avviene nelle assemblee della c.d. "area della sinistra" dove si inizia con lunghissime relazioni iniziali e poi si interviene con lunghi interventi.

Abbiamo pure rappresentato i nostri procedimenti deliberativi, a partire dal modo di formulare le proposte, condurre la discussione e assumere le decisioni. Abbiamo sottolineato l'esigenza di prevedere tempistiche di votazioni che non possono esaurirsi nell'arco di una seduta assembleare, perch? questo rischia di portare alla "dittatura dei presenzialisti" e dei "blocchi organizzati". Un congruo tempo di votazione invece consente la pi? ampia partecipazione degli associati. Questo aspetto ? stato particolarmente discusso.

Abbiamo spiegato che questo metodo di lavoro lo utilizziamo sia a livello nazionale che locale. Dove, pur incontrandoci tutte le settimane, le nostre decisioni sono comunque prese attraverso il portale, in modo da consentire pure agli assenti di esprimersi successivamente.

Abbiamo pure rappresentato tre concrete battaglie che stiamo portando avanti a livello locale:
a) una class action contro il Comune di Palermo per i danni causati dall'amianto e dai rifiuti industriali sversati nel Parco Cassar?, reso fruibile al pubblico pur essendo noto agli uffici la pericolosit? del sito. Poi la successiva richiesta di costituzione di parte civile nel processo penale contro gli amministratori che non hanno "vigilato" e che hanno reso fruibile al pubblico il parco nonostante la detta pericolosit? per la salute pubblica.

b) la formazione di "comitati di solidariet?" verso i pi? deboli, che vadano a sostenere con azioni concrete e mirate il "disagio sociale ed economico".
Questa iniziativa ? stata particolarmente apprezzata in quanto ci riferiscono che ? il metodo di lavoro utilizzato da Syriza in Grecia che sta dando notevoli risultati.

c) la introduzione di strumenti di democrazia diretta nello Statuto del Comune di Palermo e nel Regolamento sul Decentramento.

Al termine dell'incontro ci hanno invitato alla assemblea provinciale della lista Tsipras che si terr? oggi pomeriggio nei locali del Comune di Palermo, chiedendoci un intervento illustrativo delle nostre attivit?, punti programmatici e modalit? operative.

All'incontro dovrebbe intervenire Marcello Cozzo.

Ci hanno chiesto se a livello locale ci sono altri contatti tra DiM e lista Tsipras. Giriamo il quesito agli  associati delle altre regioni.

Alessandro
« Ultima modifica: Gio 26 Giu 2014 12:36:13* da Girolamo Alessandro Crociata »