Autore Topic: Abbandoniamo la “Gestione Crociata”, le fisarmoniche ed il “Club dei Diciotto”  (Letto 6827 volte)

raffdes

  • Visitatore
Abbandoniamo la “Gestione Crociata”, le fisarmoniche ed il “Club dei Diciotto”

INVITO A RECEDERE DA DEMOCRAZIA IN MOVIMENTO
rivolto ai sigg. Associati

Giuseppe Paolini, Carla Pisani, Gianluca Piroddi, Salvatore Levato, Antonia Iulia Dejeu, Giorgio Danieli, Giorgio Tempesti, Alessandro Porcu, Felice Calamusa, Emidio Antonino, Sergio Carraroli, Federico Buccarelli, Alessio Tartari, Flavio Bernardi Boari, Pietro Ingenito, Giovanna Orlando, Beate Leutz, Francesco Loffreda, Davide Rossetti, Giuseppe Folchini, Corrado Di Puccio, Stefano Baccolini, Enea Giancaterino, Massimo Icolaro, Yvan Rettore, Fabrizio Crisci.

In data 23 settembre 2014 intendo informarvi che è stata inviata al sig. Albettino Gino Ferdinando una Raccomandata A.R anticipata via mail firmata Alessandro Crociata in qualità di Presidente pro tempore dell’Associazione Democrazia in Movimento – DiM.

Non è però nei contenuti dei fatti e persone che intendo entrare, ma nell’applicazione del metodo.
 
Il Presidente pro tempore Crociata, sembra aver agito di sua iniziativa o al massimo in compagnia di pochi altri intimi, senza aver coinvolto l’intera Assemblea del Movimento e bypassando quindi tutte le fasi di Informazione, Discussione e Mandato. In merito alla raccomandata, non è stato mai pubblicato un post informativo sul Forum (luogo ufficiale di discussione degli Associati DiM) e di conseguenza non vi è stata alcuna discussione e mandato da parte dell’Assemblea di incaricare il Presidente pro tempore Crociata all’invio della raccomandata e della successiva azione giudiziale i cui contenuti sono anche questi sconosciuti dalla maggior parte degli Associati costituenti l’Assemblea “sovrana”.

Dalla data 24/9/2014 all’atto della richiesta di spiegazioni da parte del sottoscritto sul mancato coinvolgimento della totalità degli Iscritti, il Presidente pro tempore Crociata svicolando su altri temi non pertinenti, ad oggi non si è ancora degnato di rispondere e motivare con spiegazione plausibile la sua (e/o di pochi intimi) azione unilaterale tenendo all’oscuro la maggior parte degli Associati del movimento.

Link della discussione: http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1445.0

Comportamento degno del peggior “grillismo” e che ritengo quindi di una bassezza tale da arrivare a vìolare palesemente i principi fondanti della Trasparenza e della Democrazia interna oltre ai seguenti articoli di Carta dei Princìpi e Statuto:

art. 7, CdP: Il Movimento riconosce a tutti gli aderenti il ruolo di indirizzo e di governo ed  contrario a qualsiasi espressione o forma di leaderismo inteso come supremazia di uno o pochi sugli altri.

art. 11, CdP: Il Movimento ispira la propria attività interna ed esterna al principio della trasparenza e della tracciabilità;

art. 11, paragrafo 1, Statuto: L'Assemblea è organo sovrano del Movimento e può deliberare su qualsiasi questione relativa alla vita, all'organizzazione ed alle attività di Democrazia in Movimento;

art. 12, incipit, Statuto: Il Presidente rappresenta tutto il Movimento e agisce in esecuzione della volontà del Movimento stesso.

Le su indicate violazioni alla CdP e Statuto confermano quanto sia stata modesta e poco garantista la figura a sagoma di fisarmonica di Alessandro Crociata nel mero ruolo di Presidente pro tempore a partire fin da subito ossia, dal terzo giorno di mandato in cui rassegna le proprie dimissioni in data 11/2/2014 e poi ritirate, ripresentate in data 17 marzo 2014 e poi ritirate, ripresentate in data 23/6/2014 ed a ricoprire un incarico pseudo-pro tempore previsto fino all’8/2/2015, cioè alla sua naturale scadenza.

Pertanto, alla luce di comportamenti non degni di rappresentare all’interno ed all’esterno un movimento politico nazionale, non chiedo di presentare una mozione di sfiducia verso il Presidente pseudo-pro tempore pluridimissionario Alessandro Crociata che risulterebbe solo un esercizio di stile, bensì rivolgo un invito ai sigg. Associati su indicati a:

DISERTARE l’Assemblea fisica ed online del 5/10 di Napoli;

DISISCRIVERSI dall’Associazione Democrazia in Movimento DiM a partire sempre dal 5/10 in avanti, attraverso la lettera di recesso (mod. allegato) da inviare a mezzo PEC all’indirizzo info @ pec.studiolegalecrociata.com (NB la comunicazione deve essere fatta da Pec a Pec) oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo: Democrazia in Movimento DiM - Via Sandro Botticelli, 21 - 90144 Palermo - c.a.  Alessandro Crociata

Invito infine, chi ha inviato lettera di recesso a comunicarlo nel seguente topic: http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1416.0


Grazie per l’attenzione,
Raffaele De Sandro Salvati
Sottoscrittore della CdP di Democrazia in Movimento
Associato e Membro uscente del Comitato dei Garanti DiM
« Ultima modifica: Sab 04 Ott 2014 16:50:42* da Pierfrancesco Rossi »



Offline Giuseppe Marchese

  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 598
  • Palermo
      • Mostra profilo
Abbandoniamo la “Gestione Crociata”, le fisarmoniche ed il “Club dei Diciotto”

INVITO A RECEDERE DA DEMOCRAZIA IN MOVIMENTO
rivolto ai sigg. Associati

Giuseppe Paolini, Carla Pisani, Gianluca Piroddi, Salvatore Levato, Antonia Iulia Dejeu, Giorgio Danieli, Giorgio Tempesti, Alessandro Porcu, Felice Calamusa, Emidio Antonino, Sergio Carraroli, Federico Buccarelli, Alessio Tartari, Flavio Bernardi Boari, Pietro Ingenito, Giovanna Orlando, Beate Leutz, Francesco Loffreda, Davide Rossetti, Giuseppe Folchini, Corrado Di Puccio, Stefano Baccolini, Enea Giancaterino, Massimo Icolaro, Yvan Rettore, Fabrizio Crisci.

In data 23 settembre 2014 intendo informarvi che è stata inviata al sig. Albettino Gino Ferdinando una Raccomandata A.R anticipata via mail firmata Alessandro Crociata in qualità di Presidente pro tempore dell’Associazione Democrazia in Movimento – DiM.

Non è però nei contenuti dei fatti e persone che intendo entrare, ma nell’applicazione del metodo.
 
Il Presidente pro tempore Crociata, sembra aver agito di sua iniziativa o al massimo in compagnia di pochi altri intimi, senza aver coinvolto l’intera Assemblea del Movimento e bypassando quindi tutte le fasi di Informazione, Discussione e Mandato. In merito alla raccomandata, non è stato mai pubblicato un post informativo sul Forum (luogo ufficiale di discussione degli Associati DiM) e di conseguenza non vi è stata alcuna discussione e mandato da parte dell’Assemblea di incaricare il Presidente pro tempore Crociata all’invio della raccomandata e della successiva azione giudiziale i cui contenuti sono anche questi sconosciuti dalla maggior parte degli Associati costituenti l’Assemblea “sovrana”.

Dalla data 24/9/2014 all’atto della richiesta di spiegazioni da parte del sottoscritto sul mancato coinvolgimento della totalità degli Iscritti, il Presidente pro tempore Crociata svicolando su altri temi non pertinenti, ad oggi non si è ancora degnato di rispondere e motivare con spiegazione plausibile la sua (e/o di pochi intimi) azione unilaterale tenendo all’oscuro la maggior parte degli Associati del movimento.

Link della discussione: http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1445.0

Comportamento degno del peggior “grillismo” e che ritengo quindi di una bassezza tale da arrivare a vìolare palesemente i principi fondanti della Trasparenza e della Democrazia interna oltre ai seguenti articoli di Carta dei Princìpi e Statuto:

art. 7, CdP: Il Movimento riconosce a tutti gli aderenti il ruolo di indirizzo e di governo ed  contrario a qualsiasi espressione o forma di leaderismo inteso come supremazia di uno o pochi sugli altri.

art. 11, CdP: Il Movimento ispira la propria attività interna ed esterna al principio della trasparenza e della tracciabilità;

art. 11, paragrafo 1, Statuto: L'Assemblea è organo sovrano del Movimento e può deliberare su qualsiasi questione relativa alla vita, all'organizzazione ed alle attività di Democrazia in Movimento;

art. 12, incipit, Statuto: Il Presidente rappresenta tutto il Movimento e agisce in esecuzione della volontà del Movimento stesso.

Le su indicate violazioni alla CdP e Statuto confermano quanto sia stata modesta e poco garantista la figura a sagoma di fisarmonica di Alessandro Crociata nel mero ruolo di Presidente pro tempore a partire fin da subito ossia, dal terzo giorno di mandato in cui rassegna le proprie dimissioni in data 11/2/2014 e poi ritirate, ripresentate in data 17 marzo 2014 e poi ritirate, ripresentate in data 23/6/2014 ed a ricoprire un incarico pseudo-pro tempore previsto fino all’8/2/2015, cioè alla sua naturale scadenza.

Pertanto, alla luce di comportamenti non degni di rappresentare all’interno ed all’esterno un movimento politico nazionale, non chiedo di presentare una mozione di sfiducia verso il Presidente pseudo-pro tempore pluridimissionario Alessandro Crociata che risulterebbe solo un esercizio di stile, bensì rivolgo un invito ai sigg. Associati su indicati a:

DISERTARE l’Assemblea fisica ed online del 5/10 di Napoli;

DISISCRIVERSI dall’Associazione Democrazia in Movimento DiM a partire sempre dal 5/10 in avanti, attraverso la lettera di recesso (mod. allegato) da inviare a mezzo PEC all’indirizzo info @ pec.studiolegalecrociata.com (NB la comunicazione deve essere fatta da Pec a Pec) oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo: Democrazia in Movimento DiM - Via Sandro Botticelli, 21 - 90144 Palermo - c.a.  Alessandro Crociata

Invito infine, chi ha inviato lettera di recesso a comunicarlo nel seguente topic: http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1416.0


Grazie per l’attenzione,
Raffaele De Sandro Salvati
Sottoscrittore della CdP di Democrazia in Movimento
Associato e Membro uscente del Comitato dei Garanti DiM


Raffaele ma quanto è grazioso questo tuo titolo che non smentisce nella trama da chi prendi ordini.

Dal tuo invito raccolgo in pieno il senso bellico ad personam e contro un gruppo di attivisti disponibili
al volontariato in DiM, è questo il vostro modo di coinvolgimento alla vita della DD di un movimento, capisco
perchè la gente vi evita  ;) raccolgo altresi anche un senso dispreggiativo sulla fisarmonica
che si riallaccia alla tua a questo punto meriti che te lo dica maleducazione nel diario di bordo di ieri 3 ottobre.

Sei un Maleducato con la penna al servizio di un leader.

Per il rimanente contenuto del messaggio s'interpreta chiaramente che avete compreso
quanto illegittima sia stata la vostra assemblea del 7/9/2014 tanto ancora
da temere la vostra spendibilità politica con il nome di DiM che non vi appartiene più lanciando
appelli a persone che sono in grado perfettamente di pensare leggere e capire cosa di grave avete fatto.

come attivista iscritto certificato DiM io al contrario ho apprezzato l'iniziativa del presidente
Alessandro Crociata che ha diffidato il vostro illegittimo presidente votato in una illegittima assemblea
proprio perchè è un gesto che tutela tutti gli iscritti in DiM ignari del vostro tentativo di golpe sul movimento,
è nel ruolo di Alessandro Presidente rispondere immediatamente ad un simile atto vile di pochi
elementi che hanno subito cercato di dare visibilità all'evento pensando di legittimarsi.

Questa è la bassa politica che sapete fare.

Voi con il vostro modo di condurre guerre personali stavate avallando una deriva leaderistica in DiM
della peggior destra autoritaria, te lo dico apertamente e riferisci al tuo leader che mi auguro non ti licenzi...
a me Tavolazzi non rappresenta nulla politicamente parlando, egli è la peggior rappresentazione
della democrazia diretta, usata solo per cercare di avere visibilità politica, purtroppo per voi siete stati sgamati
siete zero, cercatevi un buon partito che vi accetti meglio se di destra estrema solo li potete collocarvi.

Per il resto non firmarti sottoscrittore di nulla, perchè ciò che hai scritto lo hai praticamente calpestato.
e non è perchè hai sottoscritto qualcosa che pensi di valere più di me o di un qualsiasi altro associato certificato.

Vai Vai Vai Via e vergognati di aver venduto la tua etica politica al leaderismo.

Saluti a tutti educatemente
Giuseppe.
Pace e Bene Fratelli di DIM ;-)

raffdes

  • Visitatore
Che fai, mi cacci?

Marchese, piantala per favore di fantasticare. Non ti mettere in ridicolo.
Non ho preso ordini da nessuno e DiM "nuovo corso" non è stato per nulla coinvolto.

Se vuoi ancora intervenire, resta su fatti reali ossia, sulle omissioni di Crociata verso un Associato e l'Assemblea "sovrana".

Per il resto, chi vuol cogliere l'invito o meno, lo faccia liberamente.
« Ultima modifica: Sab 04 Ott 2014 11:51:54* da Raffaele de Sandro Salvati »

Offline Giuseppe Marchese

  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 598
  • Palermo
      • Mostra profilo
Che fai, mi cacci?

Marchese, piantala per favore di fantasticare. Non ti mettere in ridicolo.
Non ho preso ordini da nessuno e DiM "nuovo corso" non è stato per nulla coinvolto.

Se vuoi ancora intervenire, resta su fatti reali ossia, sulle omissioni di Crociata verso un Associato e l'Assemblea "sovrana".

Per il resto, chi vuol cogliere l'invito lo faccia liberamente.

ti caccio? io ti caccioooo

e mica mi chiamo Raffaele de Sandro Salvati  :o
fino a prova contraria dei fatti sei tu il bannatore a comando di pagine di FB lo hai già dimenticato?
ne so qualcosa io, Luigi Intorcia e Alessandro Crociata e chissà quanti altri che non si allineano alla tua nota informativa  ;)

Vedi tu piantarla se non vuoi essere risucchiato dal vuoto da cui provieni, noi qui siamo democratici mica totalitari come da voi,
ci mancherebbe che non faccia tu il tuo invito, interverrei se fosse un comando obbligatorio
capisco che per te la differenza non sia sostanziale, ma per molti di noi lo è.

Vai vai torna nella cuccia vicino al tuo leader, se solo avessi avuto un briciolo di etica politica per quello che
è accaduto ti rifiuteresti di venire qui a scrivere il tuo.... invito
piace farsi usare ? ok è un tuo problema non mio.

Ciao
Giuseppe.


Pace e Bene Fratelli di DIM ;-)

raffdes

  • Visitatore
Continui a parlare di mio "servilismo" verso Tavolazzi.
Vergognati, venditore di frottole.

Non sviare come fa Crociata.

L'Assemblea si è espressa in merito alle azioni degli admin nel Gruppo #DiMmelo FB.

Recchia e De Sandro Salvati non sono stati sfiduciati per mancato raggiungimento quorum e maggioranza qualificata.
Capitolo chiuso.

E' la democrazia diretta, bellezza!

Offline Giuseppe Marchese

  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 598
  • Palermo
      • Mostra profilo
Continui a parlare di mio "servilismo" verso Tavolazzi.
Vergognati, venditore di frottole.

Non sviare come fa Crociata.

L'Assemblea si è espressa in merito alle azioni degli admin nel Gruppo #DiMmelo FB.

Recchia e De Sandro Salvati non sono stati sfiduciati per mancato raggiungimento quorum e maggioranza qualificata.
Capitolo chiuso.

E' la democrazia diretta, bellezza!

appunto per mancanza di quorum ma resti un bannatore censore nonchè servile a tavolazzi
in quanto tavolazziano doc,  pussa via per favore
e non rubare la firma di altri, a già dimenticavo cosa vuoi che sia una firma
per chi si tiene il simbolo e il dominio pagato da tutti gli associati.

che vergogna che vergogna
Pace e Bene Fratelli di DIM ;-)

raffdes

  • Visitatore
Mancanza di quorum e maggioranza qualificata.

Dimostrami con i fatti e non con le chiacchiere che sono un "servo di Tavolazzi".
Resto in fiduciosa attesa.

Offline Giuseppe Marchese

  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 598
  • Palermo
      • Mostra profilo
Mancanza di quorum e maggioranza qualificata.

Dimostrami con i fatti e non con le chiacchiere che sono un "servo di Tavolazzi".
Resto in fiduciosa attesa.

io non devo dimostrarti un bel niente, sei tu la dimostrazione concreta e vivente di quel che affermo,
il tuo intervento polemico di ieri nel diario di giorno 3 ottobre, questo invito di oggi, sono la prova vivente
rassegnati sei un tavolazziano marchiato a fuoco  :) guardati allo specchio, vedi le amicizie che hai su fb
rileggi i tuoi mielosi articoli con le foto del tuo leader, ma quale prove vuoi di più, la foto di una cuccia e del guinzaglio
quella no non c'è l'ho.

Ti pregherei di non continuare più a rispondermi sul post sempre che ti autorizzino a cessare di scrivere hihihiih

usa questa firma ti sta meglio.
"questo è comando a bacchetta che bellezza per chi adora il proprio leader"

Pace e Bene Fratelli di DIM ;-)

Offline Girolamo Alessandro Crociata

  • Associato DiM
  • Membro Eroe
  • *
  • Post: 2.027
      • Mostra profilo
E' veramente singolare pretendere risposte da chi si è bannato togliendogli la parola e impedendo di replicare nel gruppo facebook che il bannatore amministra ( https://www.facebook.com/groups/democrazia.in.movimento/ )

Il grillino De Sandro Salvati per consentire al Tavolazzi di scorazzare con i suoi attacchi diffamanti ha tolto la parola e oggi si erge a difensore della democrazia. Un grande.

Da notare che il contenuto di questo post è stato immediatamente ripreso da Tavolazzi sulla sua bacheca. Basta vedere gli orari. Strane coincidenze che collegano i vari grillini bannatori e titolari di dominio interner e simbolo.

Strane sinergie. Veramente strane.

Ora, caro De Sandro Salvati torna alla tua tastierina di bravo bannatore facebook. Qui stiamo tentando di fare qualcosa di serio e veramente dal basso.

Bye bye

raffdes

  • Visitatore
E' veramente singolare pretendere risposte da chi si è bannato togliendogli la parola e impedendo di replicare nel gruppo facebook che il bannatore amministra ( https://www.facebook.com/groups/democrazia.in.movimento/ )
L'Assemblea si è espressa. Accetta il verdetto. Capitolo chiuso.

Da notare che il contenuto di questo post è stato immediatamente ripreso da Tavolazzi sulla sua bacheca. Basta vedere gli orari. Strane coincidenze che collegano i vari grillini bannatori e titolari di dominio interner e simbolo.
Strane sinergie. Veramente strane.
Ognuno è libero di condividere o meno il post sulla propria bacheca.

Qui stiamo tentando di fare qualcosa di serio e veramente dal basso.
Sì, certo... iscrivendo parenti palermitani.

Nel frattempo continui a non rispondere alla mia richiesta.

Offline Pierfrancesco Rossi

  • Membro Anziano
  • ****
  • Post: 274
      • Mostra profilo
Non prendo lezioni di democrazia da un grillino nel profondo dell'anima mai pentito e recidivo nello strisciare carponi davanti al capetto di turno, tu come l'altro soggeto che ha azzerato gli amministratori del forum per apropriarsene indebitamente. Peccato per voi vi è andata male. Siete utili solo per pescare.
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.

raffdes

  • Visitatore
Mi state dando del "grillino"... o siete disinformati oppure la fantasia inizia a scarseggiare.

E continuate in modo abietto a non entrare nel merito del topic.
Sto aspettando ancora prove inconfutabili riguardo il mio "servilismo" a Tavolazzi.

State diventanto il movimento delle non-risposte.

Offline Pierfrancesco Rossi

  • Membro Anziano
  • ****
  • Post: 274
      • Mostra profilo
Guardati allo specchio e sputaci sopra, la democrazia diretta non fa per te.
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.

raffdes

  • Visitatore
#DemoCrociatiRispondete

Offline Giuseppe Marchese

  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 598
  • Palermo
      • Mostra profilo
#LeccaTavolazzi

Pace e Bene Fratelli di DIM ;-)