Autore Topic: se sei povero sei populista, se sei ricco sei europeo  (Letto 1074 volte)

Offline Luigi Intorcia

  • non rendere difficile il facile attraverso l'inutile
  • Amministratore
  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 3.072
  • fiero di DIM - Roma
      • Mostra profilo
se sei povero sei populista, se sei ricco sei europeo
« il: Ven 10 Lug 2015 11:07:33* »



p.p.e. la vergogna europea

E' uno scandalo che  a memoria  non sarà   mai più cancellabile, quello avvenuto  al consiglio europeo. Quelle fischiate che sono partite dagli scanni su cui erano seduti il gruppo del ppe. Partito popolare europeo, in cui  si riuniscono  forze politiche italiane ed europee e a pochi centimetri i 'social democratici' . Davanti allo spiattellamento in pieno volto, di responsabilità   immani, che hanno avuto nell'assecondare la distruzione economica della Grecia, dell'Italia, della Spagna del Portogallo. Responsabilità   celate in modo mafioso, da gruppi di potere finanziario, che ha messo seduti sugli scanni  esattamente quegli uomini e donne  che fanno parte del mondo speculativo, che oggi rivendicano la miseria a cui hanno costretto popoli. Per di più fischiando anche chi non ha quasi più niente!  Ammirare Tsipras, non perchè sia di sinistra, ma per le epiche parole che lui ha dichiarato in quel consesso da reparto geriatrico o da manicomio criminale. Uno dei pochi 'lucidi' nella furiosa pazzia, di cui sono immersi uomini e donne  che sono  da far dimettere tutti indistintamente. Un ragionamento pieno di umanità  che non potrà  mai più essere dimenticato, da chi ama il diritto civile, chi ama la solidarietà , chi ha nel cuore il vero senso umano, per chi ha a cuore che essere cittadini del mondo è  ancora possibile nel 2015, senza ipocrisia e senza false ideologie . Ma fischiare chi rappresenta la povertà   e non la ricchezza, è un atto vigliacco e indegno per gli uomini liberi.

Dei quasi 250 miliardi di euro ai greci non è arrivato nulla! Una micidiale partita di giro, per far rientrare le banche tedesche francesi e dalla Goldman da prestiti concessi ai greci prima del 2001, per la differenza di appena 30 miliardi di euro, che era il valore dell'aggiustamento di un volgare derivato. La causa dell'occultamento o falsificazione del bilancio statale greco all'epoca dell'ingresso nella moneta unica. Leggi chi era al governo e inorridisci ancora di più. Sapere mano a mano o meglio, far consolidare a certezza assoluta quel sospetto che era stato adombrato  dal 2011 in poi, fa veramente inorridire. Cosa ci è stato nascosto dalla informazione di stato? O con il fondo salva stati in cui l'Italia ha contribuito per oltre 50 miliardi di euro e di questi non arriva niente, zero a chi vuoi aiutare............. è allucinate. E ci dicevano che dovevano e ridovevano rientrare e rientrare ancora! Ma con che cosa rientrano, se non hanno più nulla! E tutti questi formidabili economisti,  che ci vengono a sparare idiozie... e ai tanti che hanno abboccato, come stupidi  pesci lessi. L'abile pragmatismo, di due governanti europei, che con una truffa internazionale, riescono ad imporre austerità  per  rientrare dei capitali che hanno prestato, gravandoli soprattutto sui paesi più poveri. Si, sono stati i paesi poveri a ripianare i bilanci di banche tedesche e francesi.  A questo punto, l'unica vera punizione è mandare fallito tutto, anche l'Europa che ha tradito i principi  fondamentali, quei principi umani dei popoli, che dovevano essere il cardine o la pietra miliare, su cui ci è stato sempre detto che si fondava la UE, quei principi che dovevano eliminare  per sempre ben altri principi, costati milioni di vite in due sanguinose guerre mondiali, scoppiate in Europa, non in Africa, non in Australia, non in Asia e né  tanto meno in America.

A questo punto, mille volte meglio fallire che assecondare i 'finanzieri mondiali'. Abbiamo sempre odiato la mafia italiana , ma  viene da considerare, che la nostra sporca mafia sono dei miserabili dilettanti allo sbaraglio, innanzi ai 'doppio petto e tailleur' di loschi individui, seduti nelle poltrone diamantate di  banche d' affari tedesche e francesi.   I 50 MILIARDI DI SACRIFICI ITALIANI STANNO PACIOSI E FELICI NELLA PANCIA DELLE LORO STRAMALEDETTE BANCHE ! IMU TASI SANGUE E SUDORE CON QUASI 4 MILA MORTI PER SUICIDI  PER PIDOCCHIOSI  MONDIALI, SOLO IN ITALIA E ALTRETTANTI IN GRECIA, DI QUELLI CONOSCIUTI.

VERGOGNATI PPE E SOCIALISTI DEMOCRATICI DEI NOSTRI STIVALI!


- See more at: http://95.110.227.171/cgi-bin/www/main.cgi?cmd=VOTAARTICOLO&id=239&voto=1#sthash.8BClLqSF.dpuf
« Ultima modifica: Ven 10 Mar 2017 19:01:33* da Luigi Intorcia »


cari amici, questo è un forum di un movimento dei cittadini, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se noi ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte.
segui a questo link

http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1818.0


Luigi Intorcia

Offline Girolamo Alessandro Crociata

  • Associato DiM
  • Membro Eroe
  • *
  • Post: 2.027
      • Mostra profilo
Re:se sei povero sei populista, se sei ricco sei europeo
« Risposta #1 il: Ven 10 Lug 2015 11:27:02* »
La difesa degli interessi forti vede compatti PPE e PSE anche in sede di discussione e approvazione di raccomandazioni sul TTIP.

Forti con i deboli e deboli con i forti.

Offline Luigi Intorcia

  • non rendere difficile il facile attraverso l'inutile
  • Amministratore
  • Membro Eroe
  • *****
  • Post: 3.072
  • fiero di DIM - Roma
      • Mostra profilo
Re:se sei povero sei populista, se sei ricco sei europeo
« Risposta #2 il: Ven 10 Lug 2015 11:31:03* »
La difesa degli interessi forti vede compatti PPE e PSE anche in sede di discussione e approvazione di raccomandazioni sul TTIP.

Forti con i deboli e deboli con i forti.

basta basta Alessandro, non ce la faccio più a sentirli a leggere balle a questa ipocrisia miserabile, dire la verità, dire la sporca verità. La mia coscienza non può aderire o essere complice di questo sfracello senza precedenti. E lo voglio gridare forte!
cari amici, questo è un forum di un movimento dei cittadini, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se noi ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte.
segui a questo link

http://www.democraziainmovimento.org/forum/index.php?topic=1818.0


Luigi Intorcia